Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi e contenuti personalizzati. Approfondisci

"L'Agenzia Culturale di Milano" è un’associazione senza fini di lucro avente per oggetto la ricerca e la diffusione di valori etici, che possano costituire un orientamento e una guida nell’agire quotidiano.

Costituita nell’ottobre del 2003 (27 ottobre 2003, con atto presso Notaio Angelo Giordano del Collegio di Milano) per iniziativa di alcuni amici legati dagli stessi interessi e desiderosi di promuovere, diffondere e supportare le loro idee, per alcuni anni promosse ed organizzò più di un centinaio di incontri culturali: conferenze, dibattiti, tavole rotonde, antologie e laboratori, con l’intervento di docenti universitari ed esperti affermati in vari ambiti della cultura attuale.
I temi ricorrenti negli incontri promossi dall’Agenzia Culturale sono stati le varie problematiche della famiglia e della vita, la formazione della persona e la scuola, l’economia nei suoi diversi aspetti, la finanza e le sue molteplici implicazioni, la storia, l’ecologia, la comunicazione, lo spettacolo e l‘etica.

Proprio sul tema dell’etica, in particolare, si è focalizzata la ricerca a partire dall’anno 2007. Poiché è praticamente impossibile per le persone leggere tutti i giornali in circolazione, le probabilità che possano sfuggire informazioni importanti sono molto elevate.
Ciò ha portato alla nascita della "Nostra Rassegna Stampa" che, come è stato sottolineato dallo stesso Presidente dr. Angelo Giordano in occasione della presentazione del primo numero, “si propone di evidenziare e rileggere in chiave etica i fatti e le notizie riportate dai media, alla luce dei valori morali oggi troppo spesso disattesi: le crisi degli ultimi anni prima ancora di essere economiche e finanziarie, sono crisi di valori”.
Essa vuole rivisitare fatti e temi di tutti i giorni, proponendoli ad un vaglio critico volto alla ricerca di quel "eticamente buono" capace di favorire la ricerca del "BENE COMUNE" che aiuti a risolvere le problematiche del nostro tempo.

Le letture degli articoli scelti, volti ad evidenziare carenze etiche e a suggerire linee comportamentali, tende a chiamare in causa una capacità criticache porti a consapevolezza virtuosa, speranza per un futuro migliore.